In offerta!

Galanthus elwesii

 4,90 (10 pz) -  36,75 (100 pz)

Fiore bianco, con frequentemente delle macchiette verdi sui tepali interni. La foglia è verde bluastro.

disponibile

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Origine

, ,

Calibro

Altezza

Esposizione

Fioritura

Questa specie è originaria dell’Europa orientale ed è più grande della specie centroeuropea. Gli steli raggiungono l’altezza di 25 cm. Le foglie sono verde-glauche e crescono ancora dopo la fioritura fino ad una larghezza di oltre 2 cm. La larghezza delle foglie distingue questa specie da Galanthus caucasicus, caratterizzato da foglie molto strette. Come in tutti i bucaneve, il perigonio di G. elwesii è composto da 3 tepali esterni e tre tepali interni di lunghezza differente (anche se esistono eccezioni). I tepali interni del Galanthus elwesii sono macchiati di verde con disegni diversi nelle varie forme della specie (ma sono note anche forme con tepali bianco puro).Tipicamente, i tepali interni della specie base hanno due macchie verdi:una alla base ed una, a forma di ferro di cavalo, verso il bordo. I bulbi tondeggianti, relativamente grandi, devono essere piantati in autunno alla profondità doppia della loro altezza e distanziati tra di loro secondo la regola "uno sì, uno no". Infatti i risultati migliori si ottengono in impianti fitti e senza mescolare la specie con altre dello stesso genere. Si può invece consigliare l’impianto insieme con altre bulbose molto precoci, soprattutto le Iris reticulata di colore scuro o Eranthis gialli, oppure sopra bulbose a fioritura tardiva (tulipani). Generalmente non è necessario annaffiare i bucaneve, ma le piante non dovrebbero mai trovarsi in un substrato troppo secco durante il ciclo vegetativo. L’apporto di un fertilizzante liquido per piante fiorite deve essere moderato e limitato al periodo dall’emergenza delle piante fino alla fioritura. Al momento dell’impianto in autunno può essere vantaggioso mescolare il substrato con farina d’ossa. Come tutti i bucaneve, anche G. elwesii cresce bene anche in una posizione di insolazione parziale. L’ombra totale deve essere evitata, pena la sensibile riduzione della fioritura.