In offerta!

Iris cycloglossa

 4,90 (1 pz) -  16,66 (4 pz)

Fiore di colore malva sfumato in segnali bianchi con linea gialla chiara. Molti fiori per stelo.

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Origine

Calibro

Altezza

Esposizione

Fioritura

La specie è originaria del Afganistan occidentale, dove in primavera possono verificarsi alluvioni. Fu descritta per la prima volta nel 1959 e i bulbi disponibili sul mercato provengono tutti da coltivazioni dello stock risaliente al primo ritrovamento, in um periodo in cui la zona di origine era ancora meno pericolosa per i botanici e visitatori in generale. La pianta è molto resistente ad abbondanti acquazioni primaverili ed ha comunque la necessità di essere irrigata frequentemente. D’estate, invece, è necessario assicurare un substrato non solo permeabile ma anche tendenzialmente siccitoso.
Tra le Iris del tipo Juno questa specie spicca per la grandezza dei fiori, con grandi ali pendule e la fioritura relativamente tardiva. Gli steli sono ricoperti na numerose foglioline piccole.
I bulbi di questa specie non sono molto grandi e sono sprovvisti di radici perennanti.