In offerta!

Crocus speciosus ARTABIR

 5,90 (20 pz) -  20,06 (80 pz)

Fiore grande, da blu celeste a viola tenue con venature più scure. Questa è una delle cultivar più diffusamente coltivate a causa della grandezza dei fiori e il colore accattivante, variabile secondo le condizioni pedoclimatiche.

COD: CRA020 Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Famiglia

Origine

Calibro

Altezza

Esposizione

Fioritura

Le varie selezioni orticole del Crocus speciosus, come ‘Aitchinsonii’, ‘Artabir’, ‘Cassiope’, ‘Conqueror’ e ‘Oxonian’, sono state costituite per fissare un colore prevalente del perigonio. Esse si distinguono anche per l’altezza dei fiori e la facilità di coltivazione che hanno ereditato dalla specie di provenienza. La loro coltivazione non si discosta da quella del Crocus speciosus speciosus e dalla sua forma ‘Albus’. Pertanto, queste cultivar possono essere piantate, a differenza da altri crochi a fioritura autunnale, anche in giardini in cui viene praticata una moderata irrigazione estiva.
I crochi a fioritura autunnale si distinguono dai colchici non solo per la dimensione inferiore:
. i crochi hanno solo tre antere – i colchici ne hanno sei,
. i crochi hanno uno stilo che può essere trilobato – nei colchici i tre stili distinti non sono ramificati,
. i crochi hanno l’ovario inferiore (sotto l’attacco dei tepali sullo scapo floreale)
– i colchici hanno l’ovario superiore (sopra l’attacco dei tepali sullo scapo floreale),
. i crochi a fioritura autunnale hanno, generalmente, colorazioni su base bluastra o sono bianchi
– i fiori dei colchici sono rosa-lilla o rosa o bianchi.