torna a: Freesia
cliccare per ingrandire
Freesia
miscuglio a fiore semplice (enkel)
codice: FRE001
prezzo: € 4.50 (confezione da 20)

per aggiungere il prodotto al carrello bisogna effettuare il > login


famiglia: Iridaceae
origine: orticola
calibro: 6/8
altezza: 20-25 cm
esposizione: • sole • 1/2 ombra
fioritura: primaverile • intermedia • tardiva

descrizione: Cormi di fresie con fiore semplice - miscuglio multicolore.

Le cultivar di fresie con fiori costituiti da corolle di sei tepali leggermente sovrapposti sono definite "a fiore semplice" a differenza di quelle con corolle composte da numerosi segmenti (le cosiddette "a fiore doppio"). I miscugli di varie cultivar con molte sfumature di colori brillanti sono facilmente reperibili, mentre è più impegnativo cercare fonti di singole cultivar, perché il commercio (e di riflesso le coltivazioni su grande scala) è monopolizzato dal settore orticolo dei fiori recisi. Molto difficile è anche trovare le specie originarie, spesso molto più profumate delle grandi varietà orticole tetraploidi destinate a sopravvivere a lungo in acqua quando recise. Il miscuglio a fiore semplice contiene una larga gamma di interessantissimi colori di cultivar che presentano fiori della stessa grandezza. I cormi vanno piantati in primavera per evitare danni da freddo alle foglie. In zone dove normalmente non gela vanno piantate in autunno in posizione riparata e nel caso l'inverno portasse giornate fredde (al di sotto dei 3-4°C) sarà necessario prevedere la protezione del fogliame. Il vantaggio della messa a dimora in autunno è la fioritura anticipata in primavera, sempre se danni di gelo non provocano la quasi totale distruzione delle parti verdi, le quali, dovendosi rigenerare in primavera, rallentano significativamente la formazione dei boccioli. Inoltre, gli steli che hanno sofferto il gelo non riescono generalmente a raddrizzarsi e il risultato sono solo cumuli di foglie dalle quali a stento si alzano gli scapi fiorali. In zone fredde risulta pertanto molto più saggio piantare le fresie in primavera. E' opportuno piantare i cormi in posizione leggermente obliqua, sempre con la punta verso l'alto, alla profondità doppia della loro altezza e distanziati 3-5 cm l'uno dall'altro. Il terriccio deve essere leggero, tipicamente di medio impasto corretto con circa il 20 per cento di terriccio di sottobosco o il 10 per cento di torba. Il drenaggio è importante, perché le fresie preferiscono suoli tendenzialmente secchi. L'esposizione deve essere a sole pieno. Durante il ciclo vegetativo è conveniente apportare acqua solo quando il substrato è quasi secco. Tre concimazioni con un fertilizzante complesso per piante fiorite aiuterà lo sviluppo e soprattutto la formazione dei nuovi cormi. Generalmente si procede al dissotterramento dei cormi dopo il completo appassimento delle foglie ed alla conservazione in un posto ventilato ed asciutto.