torna a: Cyclamen
cliccare per ingrandire
Cyclamen
coum 'Album'
codice: CYC010
prezzo: € 4.00 (confezione da 1)

prodotto fuori stagione
prenota per la prossima stagione


famiglia: Primulaceae
origine: Europa, Asia Minore
calibro: I
altezza: 6-8 cm
esposizione: • 1/2 ombra • ombra
fioritura: primaverile • precoce

descrizione: Fiore bianco con rosa-rosso alla base.

La specie, Cyclamen coum, è originaria dell'Europa sud orientale, della Turchia, del Caucaso, dell'Iran e del Libano, dunque di un'area molto vasta e altrettanto vasta è la sua variabilità. I botanici hanno cercato e stanno cercando tuttora di chiarire e semplificare la sistematica dei ciclamini da queste zone e, infatti, la specie incorpora ora numerose popolazioni alle quali venivano prima attribuiti nomi di singole specie (C. abchasicum, x atkinsii, caucasicum, circassicum, hiemale, hyemale, ibericum, orbiculatum, vernale, vernum). Solo gli specialisti riescono a distinguere in ogni dettaglio le varie sottospecie e forme. Pertanto in commercio si trovano 'ibridi coum', praticamente mai puri, ma eventualmente arricchiti da forme con un certo colore dominante dei fiori (rosa chiaro, rosa scuro, bianco) o con foglie molto decorative di varie forme e colori. La coltivazione dei Cyclamen coum non è difficile, perché generalmente resistono bene al gelo di media intensità e non troppo persistente e fioriscono precocemente, normalmente verso la fine dell'inverno, sia in piena terra che in vaso. I tuberi vano piantati molto vicini alla superficie in suoli permeabili, leggermente arricchiti di sostanza organica, in posizione con parziale insolazione. Le radici vengono emesse dalla base dei tuberi tondeggianti. Sia le foglie che i steli fiorali percorrono frequentemente una piccola distanza in senso orizzontale prima di spuntare sopra il terreno. Le piante sono basse, generalmente non più di 5-8 cm. Sono note delle belle forme con fiori bianco puro. Dopo la messa a dimora conviene assicurare un umidità moderata del substrato durante il ciclo vegetativo e una quasi completa siccità durante i mesi caldi. Le piante preferiscono di non essere dissotterrate ogni anno e formano col tempo estese anche notevoli nel sottobosco o in zone con ombra estiva dai cespugli sovrstanti. I tuberi eventualmente dissotterrati devono essere conservati, senza essere essiccati, in recipienti riempiti di trucioli.